Ambito 22

Intervento di riqualificazione sulla via Re d'Italia, creazione di due piazze: una al fianco della chiesa di S. Agata, l'altra sul lato opposto, a chiusura del Corso Vittorio Emanuele (che con gli opportuni accorgimenti si aprirebbe sulla vallata e sul margine del quartiere Angeli.
A proseguire il percorso urbano che attraversa il quartiere del mercato (usando come snodo la nuova piazza) andrebbe valorizzato il percorso che da via Re d'Italia sale a via Redentore e da lì, tramite opportuni interventi, a S. Flavia.
La testata dell'ambito (dove via Redentore crea un'ansa) va trattata con un progetto che tenga conto della salita dell'ex cinema Diana e del "crescent" che la collega a via Redentore e riutilizzi i vuoti come spazii verdi in dotazione al quartiere, senza eliminare il "crescent", elemento affascinante che, semmai, va valorizzato.
Via Re d'Italia va ridisegnata come strada fondamentale, e così va ridefinita la strada di bordo dell'ambito, ultimo aggancio tra la via Redentore e la nuova piazza. Va presa in considerazione la creazione su via Redentore (zona "serbatoio") di un'altra piazzetta che completerebbe la "triangolazione" del quartiere, intelaiato così di spazi di uso collettivo. Questo potrebbe mettere in moto un processo di riqualificazione dell'intero ambito che, condotto senza pregiudizi, darebbe buoni frutti.

Foto Aerea
01
02
03
04
05