Ambito 29

Costituisce la testata del Viale Regina Margherita, ed ha perciò una valenza particolare: dovendo rappresentare la conclusione dell'unico "asse monumentale" della città. Si presenta come una lunga sfilacciatura disordinatamente edificata e del tutto indifferente ai forti problemi altimetrici posti dal sito.
Sarebbe opportuno affrontare unitariamente la questione del suo ridisegno con un progetto che risolvesse, insieme, la risistemazione dello spigolo finale (attualmente occupato da un capannone adibito a palestra), la ricucitura dell'edificato attuale, la risistemazione degli spazi interstiziali e, infine la riqualificazione di tutto il bordo lungo le vie Niscemi e D'Antona.
Naturalmente tutto questo comporterebbe una revisione della piattaforma che ospita il monumento ai caduti e l'ideazione di un più forte sistema di relazioni con l'area libera e con la minuscola chiesetta sita a mezza costa.

Foto Aerea
01
02
03
04